I pici all’aglione

I pici all’aglione

Tipica ricetta del senese, i pici all’aglione sono un piatto semplice e profumato, che deve tuttavia essere preparato con attenzione e utilizzando gli ingredienti giusti.

Facciamo riferimento alla ricetta originale di Nicola Natili, la foto in copertina è quella dei suoi pici all’aglione.

La prima cosa da fare è, appunto, preparare i pici come da ricetta tradizionale.

La ricetta dei pici all’aglione

Per quattro persone vi serviranno:

  • Circa 400 gr di pici
  • Cinque Spicchi di Aglione della Valdichiana (uno a persona e uno per la pentola): 120 gr circa
  • Polpa di pomodoro maturo fresco 400 gr
  • Olio extra vergine d’oliva 4 cucchiai
  • Vino bianco secco fermo 150 cc.
  • Sale q.b.
  • Peperoncino 

Private della cuticola gli spicchi di Aglione della Valdichiana e metteteli in un tegame basso, a fiamma spenta, insieme all’olio extravergine d’oliva.

Utilizzando un bicchiere o il batticarne, schiacciate gli spicchi di aglione fino a romperli grossolanamente.

Aggiungete il vino bianco e accendete il fuoco, lasciate cuocere a fuoco basso per 15-20 minuti, se l’aglione dovesse asciugare troppo aggiungete un poco di vino bianco o di acqua.
Una volta ammorbiditi schiacciate con una forchetta l’aglione fino a ridurlo in poltiglia.

Ora aggiungete il pomodoro, fresco e ben maturo, che  avrete già spellato e  triturato (in alternativa potete usare polpa di pomodoro di buona qualità).

Aggiungete il sale e lasciate cuocere a fuoco moderato fino a quando il sugo non avrà raggiunto la giusta consistenza.

A questo punto unite i pici appena cotti e scolati e spadellate il tutto per circa un minuto.

I Pici all’Aglione sono pronti, senza l’aggiunta di formaggio, pepe o altri condimenti, al più una spolverata di peperoncino.

Call Now Button