Il tonno del Chianti

Il tonno del Chianti è una ricetta tipica toscana, che, a dispetto del nome, si prepara con carne di maiale, alloro e ginepro e aromi e olio EVOO.

La preparazione è semplice, seppure lunghetta in quanto prevede che la carne sia lasciata sotto sale per almeno tre giorni.

La successiva cottura sarà di circa cinque ore, in vino bianco con alloro e ginepro.

La ricetta del Tonno del Chianti, riscoperta e resa famosa da Dario Cecchini – il macellaio poeta di Panzano in Chianti – nasce dalle necessità dei contadini di conservare la carne durante i mesi estivi in assenza di frigoriferi.

Dopo il trattamento con sale, la lenta cottura e la permanenza sott’olio, la carne di maiale assume un sapore delicato e una consistenza molto tenera che ricorda proprio quella del tonno, da cui Tonno del Chianti.

Un tempo venivano utilizzati pezzi di carne di seconda scelta, ma voi potete scegliere qualsiasi taglio, infatti oltre alla lonza potete utilizzare la spalla o la coscia.

Il Tonno del Chianti è delizioso servito con fagioli cannellini e cipolla fresca, oppure in insalata o su crostini di pane.

tonno del chianti
Tonno del Chianti con fagioli cannellini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *